Sonia Bo


(27 Marzo 1960 — )

Sonia Bo è nata a Lecco. Si diploma in pianoforte nel 1981 e in direzione corale nel 1983; in seguito, studia composizione al conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano con Renato Dionisi ed Azio Corghi, diplomandosi a pieni voti nel 1985 e perfezionandosi all’Accademia Santa Cecilia di Roma sotto la guida di Franco Donatoni.
Vince diverse competizioni nazionali ed internazionali, tra cui: il primo premio al concorso “Guido d’Arezzo”  (1985) con Frammenti da Jacopone, il “Giuseppe Savagnone” di Roma (1986) con Quartetto, L’Alpe Adria Giovani di Trieste (1988) con Due bagatelle, e medaglia d’oro al  Premio Internazionale Città di Trieste nel ’95 con Synopsis.
La sua musica varca i confini europei già nel 1983, all’Okanagan Music Festival for Composers, in Canada, per proseguire il suo viaggio passando per il Festival Focus di New York, il Musica Nova di Sofia, l’Europhonia di Zagabria, l’Almeida di Londra e il Nieuwe Muziek di Middelburg; in Europa le sue composizioni sono state eseguite in molti festival come Spaziomusica di Cagliari, Traiettorie sonore di Como, Nuova Consonanza e Nuovi Spazi Musicali di Roma, Antidogma di Torino e la Biennale di Venezia, oltre ad essere presentata al Teatro alla Scala ed al Teatro Comunale di Firenze.
Dal 1997 insegna composizione al conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano ed ha tenuto corsi nelle università di Ferrara, Pesaro, Piacenza e Verona.
Ricordi è il principale editore delle sue composizioni insieme a Curci, Edipan e Rugginenti.
E' stata direttore del Conservatorio di Milano nel triennio 2010-2013.