Paolo Perezzani


(07 Settembre 1955 — )

Paolo Perezzani è nato a Suzzara, in provincia di Mantova, nel 1955. Inizia la propria formazione musicale come autodidatta dedicandosi allo studio del pianoforte e soprattutto all’ascolto ed alla lettura delle partiture dei grandi musicisti classici e moderni.

Segue i corsi di Armando Gentilucci, presso l'Istituto Musicale Pareggiato "A. Peri" di Reggio Emilia, e dal 1979 prosegue gli studi di composizione con Salvatore Sciarrino.

Nel 1982 partecipa alla rassegna Opera Prima di Venezia con Diario, per due flauti e pianoforte.

Nel 1984 In quella vibrazione, per clarinetto, viola e pianoforte vince il Concorso di Composizione del Festival delle Nazioni di Città di Castello. Nel 1986 partecipa all'International Musicweek di Amsterdam con la composizione per flauto l'Ombra dell'angelo. Nel 1992 vince il Concorso Internazionale di Composizione di Vienna con Primavera dell'anima, per orchestra, lavoro che viene eseguito dalla Gustav Mahler Jugendorchester nell'ambito del Festival Wien Modern 1992 con la direzione di Claudio Abbado.

La scena musicale radiofonica Donna di dolori, su testo di Patrizia Valduga, commissionata da RAI Radio Tre, viene presentata in anteprima all'Acquario Romano nel 1994 per poi essere radiodiffusa l'anno successivo.

Nel 1997 viene allestita dall' Europa Festival di Ferentino (Frosinone) la sua prima "scena musicale in un atto" Un beau jour, su testi di Samuel Beckett.

Le sue composizioni sono eseguite in varie Rassegne e Festivals di musica contemporanea tra cui Festival Ensemblia (Münchengladbach), Rassegna di Nuova Musica (Roma), Musikprotokoll (Graz), Aspekte (Salisburgo), Festival Spazio-Musica (Cagliari), Antidogma Musica (Torino), Rassegna di Nuova Musica (Macerata), Wien Modern (Vienna), Biennale di Venezia, Festival Milano Musica e in diverse città in Italia, Germania, U.S.A., Giappone, Korea, Messico, Australia.

Parallelamente all'attività compositiva, dal 1980 ha iniziato un’intensa attività didattica, fondando e dirigendo per diversi anni la Scuola di Musica Comunale di Suzzara, insegnando musica d'insieme e tenendo diversi incontri, corsi di aggiornamento e conferenze sulle problematiche inerenti la formazione musicale di base e sull' "ascolto musicale".

Dal 1985 al 1988 è stato assistente di Salvatore Sciarrino ai Corsi di Composizione nell'ambito dei Corsi di perfezionamento di Città di Castello.

Insegna composizione al Conservatorio di Musica di Mantova.