Luca Lombardi


(24 Dicembre 1945 — )

Luca Lombardi è nato a Roma nel 1945. Ha studiato nelle Università di Vienna e Roma, laureandosi con una tesi su Haans Eisler (pubblicata da Feltrinelli, Milano 1978). Per la composizione è stato allievo di Armando Renzi, Roberto Lupi e Boris Porena, diplomandosi nel 1970 a Pesaro. Ha vissuto a Colonia tra il 1968 e il ‘72, dove ha frequentato le lezioni di Bernd Alois Zimmermann e Vinko Globokar e i "Kölner Kurse für Neue Musik" (1968-70) con Stockhausen, Pousseur, Kagel, Schnebel, Rzewski. Ha studiato musica elettronica con Herbert Eimert a Colonia, e Gottfried Michael Koenig a Utrecht. Nel 1973 è stato allievo ("Meisterschüler") di Paul Dessau a Berlino.

Ha pubblicato più di 180 composizioni (che includono quattro Opere, tre Sinfonie, musica orchestrale, da camera e per strumenti solistici). Tra i titoli pubblicate con Ricordi ricordiamo le opere Faust. Un travestimento (1986-1990), su testo di Edoardo Sanguineti (premio SIAE per il teatro musicale), Dmitri o L’artista e il potere, su testo di Hans-Klaus Jungheinrich (1994-1999); III Sinfonia per soprano, baritono, coro e orchestra (1992); Infra. Musica per 11 esecutori (1997); Vanitas? per soprano, contralto, tenore, basso e orchestra (1999).

Ha ricevuto commissioni da importanti istituzioni italiane e straniere, tra cui: IRCAM (Parigi), WDR (Colonia), Rikskonserter (Stoccolma), RSO (Berlino), Musikbiennale (Berlino), RAI (Roma), Radio della Svizzera Italiana (Lugano), Teatro dell'Opera di Basilea, KölnMusik (Colonia), Wiener Festwochen (Vienna), Teatro dell'Opera di Lipsia, Frankfurt Feste.

È anche autore di vari saggi, pubblicati in riviste italiane e straniere, di alcuni libri (tra cui Conversazioni con Petrassi, Milano, 1980) ed è coautore del trattato di orchestrazione Instrumentation in der Musik des 20. Jahrhunderts, (Celle, Germania, 1985).

“Musik-Konzepte”, la serie di pubblicazioni sui compositori, gli ha dedicato un numero doppio (München, 2014).
È membro dell’Akademie der Künste di Berlino e della Bayerische Akademie der schӧnen Künste di Monaco di Baviera.

Nel 2015, il Presidente della Repubblica tedesca Joachim Gauck gli ha conferito la Croce al merito (Bundesverdienstkreuz).

Le sue composizioni sono pubblicate dagli editori Schirmer, Moeck, Suvini Zerboni, Ricordi (dal 1985 al 2000) e Rai Com.