Carlo Boccadoro


(20 Luglio 1963 — )

Carlo Boccadoro ha studiato al Conservatorio "G.Verdi" di Milano dove si è diplomato in Pianoforte e Strumenti a Percussione. Nello stesso istituto ha studiato Composizione con diversi insegnanti, tra i quali Paolo Arata, Bruno Cerchio, Ivan Fedele e Marco Tutino. Dal 1990 la sua musica è eseguita in importanti stagioni concertistiche tra cui: Teatro alla Scala, Biennale di Venezia, Bang On A Can Marathon di New York, Aspen Music Festival, Monday Evening Concerts (Los Angeles), Orchestra Filarmonica della Scala, Filarmonica'900 del Regio di Torino, Gewandhaus di Lipsia, Alte Oper di Francoforte, Festival di Lucerna, Concertgebouw di Amsterdam, National Concert Hall Dublin, Royal Academy di Glasgow, Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, Pomeriggi Musicali, Orchestra "G.Verdi", Arena di Verona, Festival MITO, Unione Musicale di Torino, Mittelfest di Cividale del Friuli, Teatro Comunale di Bologna, Ferrara Musica, Aterforum, Orchestra "A.Toscanini" dell'Emilia Romagna, Teatro Regio di Parma, Orchestra della Toscana, Cantiere Internazionale D’Arte di Montepulciano, Accademia Filarmonica Romana, Roma Europa Festival, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Comunale di Cagliari, e molti altri.

Ha scritto molta musica per il teatro collaborando con Luca Ronconi, Valter Malosti, Renato Sarti, Giorgio Gallione, Serena Sinigaglia. Ha collaborato con musicisti jazz come Abdullah Ibrahim, Jim Hall,Paolo Fresu, Maria Pia De Vito,Mauro Negri, Paolo Birro, Bebo Ferra, Glauco Venier,Roberto Dani, Andrea Dulbecco,Paolino Dalla Porta, Emanuele Cisi, Chris Collins. Nel 2001 è stato selezionato dalla Rai per partecipare alla Tribuna Internazionale dei Compositori dell’ UNESCO a Parigi.

Svolge anche attività come direttore d'orchestra: ha diretto l'Orchestra del Teatro alla Scala, l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, i Pomeriggi Musicali di Milano, l'Orchestra “G.Verdi” di Milano, l'Orchestra della Toscana, l'Orchestra del Teatro Regio di Torino, l'Orchestra della Fondazione Arena di Verona e altre ancora.     Molte sue composizioni sono state registrate su etichette discografiche come EMI Classics, BMG Ricordi, Canteloupe Music, Agorà/Warner,Velut Luna,Materiali Sonori,Sensible Records, Phoenix Classics.

Con l’editore Einaudi pubblica i propri testi di argomento musicale.